Home         
 

 

Eppur si muove!                                                                                                                   pub. 08/04/10

 

E’ proprio vero, la campagna elettorale è stata segnata da veleni e maldicenze, fomentata da malelingue sempre pronte a denigrare e ridicolizzare senza ragione gli avversari, gli stessi, i buoni, che però sono stati premiati dagli elettori proprio per la loro coerenza ed onestà.

Altro che promesse da campagna elettorale, questi sono veri fatti e non pugnette, in barba ai miscredenti.

Non è vero….., tanto lo abbiamo sentito per tanto tempo che ci siamo ormai abituati, ….. non è vero che una volta finite le elezioni non si sarebbe mosso nulla, le promesse fatte ed i cantieri aperti il giorno prima delle elezioni, dimostrano che le cose sono andate diversamente. Basta confrontare le foto del cantiere per la pista ciclabile sull’argine maestro, del giorno prima delle elezioni e del 08/04/2010 per rendersi immediatamente conto che il braccio della ruspa si è mosso (forse dava fastidio nella posizione iniziale) e anche l’erba è cresciuta, segno che sono false le accuse di immobilismo e che anzi c’è la volontà di fare.

 

Anche il nuovo magazzino procede a pieno regime e si attende solo che la prima pietra, ormai persa nell’erba, germogli e si moltiplichi, anche perché altrimenti sospettiamo che rimarrebbe sola per molto, molto tempo. Anche in questo caso la natura, sempre pronta a nascondere le vergogne dell’uomo, ci viene in aiuto e rimargina le profonde ferite inferte alla terra, rappresentate dalle inanimate righe bianche tracciate sul campo e che qualcuno continuerà in futuro a marcare e rimarcare fino alle prossime elezioni.

 

La pubblica decenza ci impedisce di mostrarvi le foto dei lavori (ormai ultimati) sulle fogne di Codisotto. Ma insomma, cosa volete? Vi abbiamo offerto i rinfreschi, vi abbiamo portato i volantini casa per casa e non vi abbiamo ancora detto quanto avete speso, vi abbiamo inondato di comunicati, non pretenderete anche che manteniamo le promesse, non è certo colpa nostra se pensavate di vedere un film per radio, vi abbiamo solo chiesto un voto e voi ce lo avete dato, siamo pari  noooo?