Home         
 

Fine anno, è tempo di tirare le somme.                                                         pub. 27/12/2009

 

IL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE (PEG)

Con l’introduzione del piano esecutivo di gestione, disciplinato dall’articolo 169 del D.Lgs n. 267 del 2000, è stato completato il sistema dei documenti di programmazione degli enti locali (rappresentato dal bilancio di previsione annuale e pluriennale, dalla relazione previsionale e programmatica e dagli allegati obbligatori) con un efficace strumento di gestione in cui sono individuati gli obiettivi, le risorse e le responsabilità di gestione.

Mediante il piano esecutivo di gestione si evidenzia, infatti, la dimensione finanziaria delle risorse assegnate ad ogni responsabile di servizio per il raggiungimento degli obiettivi gestionali deliberati dall’organo esecutivo sulla base degli indirizzi generali di governo.

 

Qui sotto un esempio di come viene redatto il PEG, questo è un documento compilato dai Responsabili di servizio e spesso tenuto molto riservato dall’amministrazione, addirittura pochissime persone sono in possesso di questi dati  e probabilmente nemmeno i Responsabili conoscono il PEG steso dai colleghi del Comune, gli stessi Consiglieri sia di maggioranza che di minoranza spesso ignorano l’esistenza di tali documenti che però dovrebbero essere pubblici; noi, fedeli al nostro impegno di informare i cittadini, abbiamo pensato di metterveli a disposizione per le vostre valutazioni personali. Qui sotto potete valutare di persona le percentuali di errore tra le entrate e le uscite messe a bilancio e gli effettivi valori documentati nei PEG forniti dai Responsabili dei Servizi del nostro Comune in data 21/12/2009. Fatti salvi alcuni ovvi scostamenti messi in atto nell'ultima ora, i dati forniti ufficialmente una settimana fa erano questi:

  • PEG 2009 Servizio Affari Generali Servizi al Cittadino
    Resp:
    Barbara Manfredini

  • PEG 2009 Servizio Risorse Finanziarie ed Umane - Segreteria - Elettorale
    Resp:
    Dott. Marco Terzi

  • PEG 2009 Servizio USo e Assetto al Territorio
    Resp:
    Arch. Massimo Bellini - Carnevali Cristian

  • PEG 2009 Servizi alla Persona
    Resp:
    Isella Freddi

Pur consapevoli che l'aggiornamento del Peg è continuo e già nel giro 24 ore la situazione contabile potrebbe essere mutata, alla data attuale la situazione è la seguente:

 

NEL SOLO 2009:

Facendo le somme tra i soldi effettivamente transitati sul capitolo Accertati/Impegnati, risulta che abbiamo in entrata 4.635.451,82 €, mentre in uscita abbiamo 7.222.227,04€ considerando i 500.000€ dell’ultima approvazione del mutuo per la realizzazione del magazzino comunale , quindi abbiamo speso 2.586.775,22 in più di quelli che avevamo e che sarebbero stati 3.626.775,22€ se questa amministrazione non avesse venduto immobili di proprietà del Comune per un valore di 1.040.000€. Al momento però sembra che non vi sia ancora nessuna ipoteca a gravare sul Municipio e ne desumiamo che questo, almeno per ora, non è in vendita.

E’ evidente come l’organo politico (la Giunta Comunale), sia ben lontana dal gestire le effettive necessità e costi del Comune, dimostrando l’assoluta mancanza di interfacciamento con i Responsabili, ai quali spetta direttamente la gestione economica  dei Servizi.

 

Alle normali entrate del Comune, l’amministrazione Donelli, durante il solo secondo mandato, ha fatto ricorso a Mutui e Boc per un valore pari a:

BOC E MUTUI EMESSI / SOTTOSCRITTI - PERIODO 2005-2009

 

 

 

 

 

Anno

 Importo

Tipologia

Finalità

Importo

2005

 1.841.000,00

BOC

 Manut.straord.strade

    230.000,00

 

 

 

 Manut.straord.strade

    379.000,00

 

 

 

 Manut.straord.strade

    181.000,00

 

 

 

 Residenza municipale

      42.000,00

 

 

 

 Scuole elementari

      80.000,00

 

 

 

 Manut.straord.P.I.

      50.000,00

 

 

 

 Palestra Villarotta

    820.000,00

 

 

 

 Arredi sede PM

       9.000,00

 

 

 

 Arredi palestra Villarotta

      50.000,00

 

    189.720,00

Mutuo

 Manut.straord.sc.mat.

    105.000,00

 

 

 

 Manut.straord.caserma 

      20.000,00

 

 

 

 Manut.straord.sc.media

      64.720,00

 

      97.500,00

Mutuo

Interventi Somma urgenza teatro

      21.500,00

 

 

 

Palestra sc.media Luzzara

      70.000,00

 

 

 

Arredi sc.elementare

       6.000,00

 

 

 

TOTALE ANNO

 2.128.220,00

 

 

 

 

 

2006

    723.000,00

BOC

Manut.straord.strade

    673.000,00

 

 

 

Parco Viale Lorenzini

      50.000,00

 

 1.039.000,00

BOC

Estinzione anticipata mutui pregressi

 1.039.000,00

 

    133.800,00

Mutuo

Progetto informatica

    133.800,00

 

    262.000,00

Mutuo

Scuola mat.Luzzara

      42.000,00

 

 

 

Scuola mat.Codisotto

    220.000,00

 

 

 

TOTALE ANNO

 2.157.800,00

 

 

 

 

 

2007

    160.000,00

Mutuo

Manut.straord.immobili

    160.000,00

 

 

 

TOTALE ANNO

    160.000,00

 

 

 

 

 

2008

                 -  

 

TOTALE ANNO

                 -  

 

 

 

 

 

2009

    522.000,00

BOC

Rifacimento centro storico Luzzara - I stralcio

    213.000,00

 

 

 

Rifacimento centro storico Luzzara - II stralcio

    207.000,00

 

 

 

Opere miglioramento stradale capoluogo Luzzara

    102.000,00

 

    301.000,00

BOC

Rifacimento centro storico Luzzara - III stralcio

    301.000,00

 

    500.000,00

BOC

Magazzino Comunale e distaccamento vvff

    500.000,00

 

 

 

TOTALE ANNO

 1.323.000,00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TOTALE GENERALE 2005-2009

 5.769.020,00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come potete verificare di persona i Mutui e Boc sono stati accesi per finalità molto precise perché così impone la legge, infatti tutti i dettagli passano sotto al controllo degli organi competenti e nessuno si sognerebbe mai di criticare, ad esempio, il mutuo per il depuratore o per la palestra.

Provate ad immaginare invece che effetto vi farebbe leggere che è stato fatto un mutuo per realizzare un ristorante per gli amici nella ex casa cantoniera, probabilmente qualcuno non si accontenterebbe ed andrebbe a verificare meglio, è così infatti che le normali risorse incassate dal Comune finiscono in interventi “for friends”, mentre la normale e programmabilissima manutenzione delle strade passa attraverso un Mutuo o Boc, per di più con procedura d’urgenza perché così si riesce ad eludere le Norme sugli appalti. Non ci credete? Andate a scaricarvi le Delibere dal sito del Comune e noterete quante facciano riferimento a procedure d’urgenza. Come è possibile allora chiudere il Bilancio 2009 senza fare apparire tutti questi debiti? Visto che non ci sono le entrate, l'unico modo è far risultare che non ci sono le uscite, per esempio non conteggiandole nel 2009 ma facendo in modo che "si materializzino" solo nel 2010, come ad esempio i debiti che dovremo pagare dell'ASP, oppure basta non mettere a bilancio i rimborsi sugli oneri urbanistici che molti cittadini avanzano dal Comune, oppure ..... Scusate, ma qui ci fermiamo, altrimenti poi ci sono gli "onesti dell'ultima ora" (scionisti del PD e prossimi candidati), che spacciano per loro le informazioni che noi vi diamo e si elevano a paladini della giustizia a spese del "guano" e di chi vi ha sempre informato con tanta fatica, ostacolati anche da questi ultimi che fino all'ultimo hanno tenuto nascosto ogni verità e ora, se ci badate, rivelano solo ciò che noi vi abbiamo già rivelato, ma mai, mai, nulla di nuovo.

Assumiamo noi questo compito e vi promettiamo di mettervi a conoscenza di tutto ciò che conosciamo.

 

                                                                                                                                      Roberto Nosari