Home         
 

 

Gli interessi dei Luzzaresi

 

La spesa annua per interessi e quota capitale di mutui e BOC prevista a bilancio per il triennio 2009 – 2011 raggiunge mediamente 960.000 Euro all’anno (il 17% degli introiti del comune).

Al 31/12/2008 gli abitanti di Luzzara erano 9.106, a causa dei lavori avviati in questi ultimi anni, l’indebitamento voluto dall’Amministrazione ha portato a far sì che ogni luzzarese (neonati compresi), paga mediamente ogni anno circa 107 Euro tra interessi e quota capitale. Basta moltiplicare tale importo per i componenti del proprio gruppo famigliare per sapere quanti soldi vanno in questo capitolo di spesa.

Alcuni interventi “urgenti” che l’Amministrazione ha ritenuto fondamentali per il nostro comune:

 

“Ripristino asfaltatura tratti stradali territ. Com.” nel 2005     per (379.000,00 non in conto)

---------------

Pavimentazione chiesa di Codisotto (fatta 3 anni fa e rifatta oggi)                  128.000,00

Lavori di miglioramento sicurezza stradale via Naz. Codisotto                       128.000,00

256.000,00

Mini rotonda a Luzzara (incrocio con via Marconi vicino al mulino)

152.500,00

Opere di riqualificazione di via Avanzi

462.962,40

Rotonda a Luzzara (dove c’era il semaforo)

157.136,00

Dossi e rifacimento strada via Dalai

443.000,00

Rifacimento strada e marciapiedi via Marconi

300.000,00

Opere di miglioramento stradale nel capoluogo (Dossi via Iotti dal campo sportivo ecc.)?

102.000,00

Porto + cava “luccio” a Luzzara (Dichiaraz. Dott. Bosi Gazzetta di Reggio 21 sett. 2008)

2.000.000,00

Illuminazione porto turistico a PO.

112.500,00

La “Fondazione un Paese” se consideriamo anche la casa cantoniera trasformata in ristorante fino ad ora è costata.

1.667.375,00

Totale non completo ma significativo ( quasi 11 miliardi di vecchie lire)

5.653.473,40

 

A questa cifra vanno aggiunti 1.150.000 Euro pagati dal 2007 ad oggi a tecnici esterni (non dipendenti del comune). Il responsabile dell’Ufficio Tecnico Dott. Arch. Bellini libero professionista con contratto per 18 ore settimanali 81.600 euro all’anno (ai quali va sommata la percentuale sui lavori), ha però sempre incaricato l’architetto Bisi di Reggio E. per la progettazione, la direzione e la sicurezza dei lavori di: centro storico Luzzara, via Dalai, ciclabile  via Bixio, via Marconi, via Nazionale Codisotto, riqualificazione strade del capoluogo, studio (mai approvato) del piano del colore. Per incarichi ad altri professionisti vanno aggiunti: consulenze esterne, progetto del PSC, variante progetto zona industriale, ecc.

Il tutto ha trasformato il capoluogo e la frazione di Codisotto in un cantiere che non vede mai una fine, con lavori fatti e rifatti che durano in eterno, con incontestabili disagi ai cittadini e danni alle attività commerciali interessate. Di queste spese però nulla era scritto nel programma elettorale della maggioranza che di fatto si è tradotto in promesse non mantenute. Non un solo impegno è stato rispettato, sarà per ripresentarlo intatto nella prossima campagna elettorale?

Il 14 Aprile 2009 l’amministrazione  comunale ha invitato la cittadinanza alla tavola rotonda dal titolo: crisi economica:  cosa fare? famiglie, nuove povertà, disoccupazione e licenziamenti, aziende in crisi.”

Un contributo sicuramente positivo alla situazione economica delle famiglie sarebbe il non imporre loro debiti per opere al momento non essenziali e soprattutto non obbligarli a buttare soldi in interessi inutili.

Ci chiediamo: ma è mai possibile che nessuno della maggioranza provi mai ad applicare le regole del buon senso? E’ mai possibile che nessuno della maggioranza abbia mai dubbi o mai nulla da dire o che si sia mai astenuto dal voto invece di approvare sempre tutte  le scelte dell’amministrazione?

Un po’ di responsabilità la vogliamo dare anche ai consiglieri di maggioranza o sono solo cortigiani al servizio del re?

 

In attesa della smentita di rito da parte dell’amministrazione o della segreteria del PD, Vi porgiamo i più cordiali saluti invitandoVi a visitare per maggiori dettagli il sito www.ilguano.it.

 

                                                                     

                                                                                                                                                                  Alternativa per Luzzara