Home         
 

Riqualificazione parco Lorenzini

 

Determina U.T.

Descrizione

Importo

189  del 13/06/07

Asfalti Dorigo   

“Riqualificazione Parco Lorenzini”

16.760,94

214  del 27/06/07

Pellizzaro e Beghi snc

“Riqualificazione Parco Lorenzini”

21.669,69

282  del 05/09/07

DANINI E SACCANI S.N.C      (fabbro di Dosolo)

“Riqualificazione Parco Lorenzini”

3.720,00

20  del 06/02/2008

Illuminazione SEA di FIACCADORI MATTEO & C. Snc

“€ 3.000,00 all’intervento Riqualificazione Parco Lorenzini”

“€ 774,00 all’intervento riqualificazione del centro storico”

3.774,00

  

allacciamento gas – acqua  ENIA

“€ 1.702,38 all’intervento riqualificazione del centro storico”

1.702,38

Arch. Bellini Massimo

all’art. 92 comma 5 del D. Lgs. 163/2006 (importo di oneri per i tecnici comunali che hanno seguito le pratiche/lavori)

624,00

Geom. Bigi Martina

all’art. 92 comma 5 del D. Lgs. 163/2006

116,99

Geom. Iotti Marco

all’art. 92 comma 5 del D. Lgs. 163/2006

39,00

 

 

 

 

Totale

48.407,00

 

N.B. Alcune opere sono state finanziate con interventi che hanno per oggetto “Interventi di riqualificazione del centro storico”, il rimanente con oggetto “Riqualificazione Parco Lorenzini”.

 

Con la dicitura “riqualificazione parco Lorenzini”, l’Amministrazione,  ha “fatto passare” nel bilancio quello che invece è un intervento mai autorizzato dal Consiglio Comunale, rivolto solo a sostenere gli amici con finanziamenti pubblici. Il chiosco “Riqualificazione S.P.A.”, allestito con finanziamento pubblico all’interno del parco Lorenzini (pubblico), è quindi da ritenersi abusivo in quanto senza una regolare licenza edilizia e senza autorizzazione del Consiglio Comunale. Come potete verificare di persona, tutti gli interventi eseguiti sul parco sono finalizzati a portare acqua, gas, luce, a realizzare il cancello , ecc. in funzione del chiosco. Questa struttura, pur finanziata con soldi pubblici e voluta dall’Amministrazione, se fosse stata regolare e se veramente se ne fosse sentita la necessità di realizzarla, sarebbe dovuta passare attraverso un bando di gara pubblico per decidere il conduttore, invece …….